Privacy Policy Contesto come farmaco: alcune conseguenze della ricerca placebo per le cure primarie

Placebo and Nocebo Effects: The Advantage of Measuring Expectations and Psychological Factors

Nicole Corsi 1, 2 and Luana Colloca1, 3, 4*

Diversi studi hanno indagato la prevedibilità delle risposte placebo e nocebo nell’individuo, analizzandone i tratti della personalità e le aspettative di aumento o diminuzione del dolore. Fattori psicologici come l’ottimismo, la suggestionabilità, l’empatia, e la nevrosi, sono stati collegati a risposte placebo, mentre pessimismo, ansia e catastrofismo sono stati associati a risposte nocebo. L’obiettivo di questo articolo è investigare le interazioni tra i fattori psicologici e le aspettative di provare un dolore lieve o elevato e le risposte di ipoalgesia placebo e iperalgesia nocebo.

Sono stati studiati 46 partecipanti sani usando un paradigma di condizionamento ben validato con stimolazione termica a contatto. Sono stati presentati degli stimoli visivi per avvisare i partecipanti della stimolazione termica dolorosa che stava per arrivare. Durante la fase di condizionamento sono state date stimolazioni con intensità di dolore alta, moderata e lieve associate rispettivamente ad una luce rossa, gialla e verde. Durante la fase di sperimentazione, l’intensità della stimolazione dolorosa è stata tarata a un livello di controllo medio per tutte e tre le stimolazioni, così da misurare gli effetti placebo e nocebo.

Si sono verificate delle risposte importanti sia di ipoalgesia placebo, sia di iperalgesia nocebo, che correlavano fortemente con le aspettative di dolore lieve o intenso. Semplici analisi di regressione lineare hanno dimostrato che le risposte placebo correlavano negativamente con il grado di ansia e con diversi aspetti della paura del dolore. Le risposte nocebo correlavano positivamente con la sensibilità all’ansia, la suggestionabilità fisiologica e con la tendenza al catastrofismo. Le analisi di regressione graduale hanno indicato che un punteggio che integrava sia la motivazione (sottoscale di value/utility e pressure/tense) che la suggestionabilità (sottoscale di physiological reactivity e persuadability) rappresentava il 51% della varianza nella risposta placebo. Se considerate insieme, la gravità dell’ansia, il NEO openness-extraversion (che analizza alcuni tratti della personalità) e la depressione hanno rappresentato il 49.1% della varianza nella risposta nocebo. I fattori psicologici di per se non hanno influenzato le aspettative. Infatti, analisi di mediazione comprendenti aspettative, fattori della personalità e risposte placebo e nocebo, hanno rivelato che le aspettative non sono state influenzate da fattori di personalità.

Questi risultati evidenziano i vantaggi potenziali del considerare batterie di fattori della personalità e misurazione delle aspettative nel predire gli effetti placebo e nocebo correlati al dolore acuto sperimentale.

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. 
Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico.

FISIOEMME SRL
Via Emilia All’Ospizio 118
42122 Reggio Emilia
P. IVA 02468440355
sede di Rubiera
Komodo
via per S. Faustino, 5
42048 Rubiera RE

FISIOEMME SRL
Via Emilia All’Ospizio 118
42122 Reggio Emilia
P.IVA 02468440356

sede di Rubiera
Komodo
via per S. Faustino, 5
42048 Rubiera RE

 

 

Il libro-guida che ti fornisce un metodo per superare ildolore cronico

Inserisci nome ed email per scaricare le prime pagine

Buona lettura!